PRESS

Ultime

12 Giu 2016 - Geishagourmet.com

In Sicilia tra vini e relais

Un viaggio in Sicilia, seguendo un filo, rosso come il Cerasuolo, il Nero d’Avola ( ben sei le tipologie sparse sull’isola ), l’Etna Rosso. Oppure bianco, dal Grillo alla Malvasia. Perché la Sicilia è il mare certo, il barocco siciliano ovviamente, i Pupi, la Valle dei templi, le terre degli Elimi, il sito geologico della Scala dei Turchi, Taormina, Cefalú, Noto. Poi c’è la natura così passionale, irruente, sgargiante : i colori esplodono come eruttano i vulcani, e la terra produce sapori e profumi che difficilmente si dimenticano. Più facile provare nostalgia, e tornare a cercarli. E tornare a scoprire altri segreti. Qui la coltivazione ” ad alberello ” dello Zibibbo di Pantelleria è stata la prima pratica agricola a essere inserita nella lista, in 2014, come patrimonio orale e immateriale dell’umanità e oggi è candidato a esserlo anche la tecnica di lavorazione del cioccolato di Modica. Non è un caso se in Sicilia c’è la più alta concentrazione di wine resort da sogno d’Italia. Alcuni ho avuto occasione di viverli di persona nel corso di Sicilia En Primeur 2016.

4 Giu 2016 - Alias - Il manifesto

Il Salina Doc Festival

La decima edizione del SalinaDocFestival diretto da Giovanna Taviani dedicato al documentario narrativo ha quest’anno il tema utopico: «Madre Mediterraneo / L’Altro Mediterraneo». Fra gli ospiti Kasia Smutniak, Corrado Formígli, facopo Quadri e Gianfranco Rosi in collegamento da Londra per l’evento speciale Fuocoammare, i registi Malek Bensmail, Lamine Ammar-Khodja, Tarek Sami, Lucie Dèche e Karim Loualiche (Focus Algeria), Paolo Genovese, Domenico Procacci, Federico Vacalebre, Gigliola e Silvia Scola, Diego Bianchi. In concorso sei film selezionati dalla direzione con la consulenza di Federico Rossin (Cinéma du Réel) e Ludovica Fales (rappresentante italiana di EWA-European Women’s Audiovisual Network), e con la collaborazione di Sandro Nardi: in anteprima assoluta, Due Sicilie (Italia, 2016, 62′) di Alessandro Piva, un vero e proprio film d’amore dedicato all’isola di oggi e di ieri. Il Premio Tasca d’Almerita sarà assegnato da una giuria composta da Leonardo Di Costanzo, Andrea Purgatori e dal critico britannico Lee Marshall. ln programma anche il nuovo concorso Sicilia.Doc, e Musica.Doc sezione dedicata al documentario musicale.