Tefra

Tenuta Tascante

Tefra

Vendemmia 2020

Il Nerello Mascalese etneo, grazie al suo colore scarico e brillante, storicamente si presta a produrre vini rosati di qualità. Da una parcella di una vigna in Contrada Rampante, nasce Tefra – dal greco “cenere” – l’insieme dei materiali piroclastici generati da un’eruzione vulcanica. Al naso è delicato e netto, fedele al Nerello Mascalese; in bocca molto dinamico, grazie alla sua freschezza e sapidità.

Vitigni: Nerello Mascalese

Denominazione: Rosato Etna DOC

Zona vitivinicola: Versante Nord del vulcano Etna – contrada Rampante, Castiglione di Sicilia CT.

Terreni: Formazione di origine vulcanica di diversa caratterizzazione litologica, ma dello stesso periodo temporale (tra 15000 e 4000 anni )

Anno d’impianto: 2000

Altitudine: 740 m s.l.m.

Esposizione dei vigneti: nord

Sistema di allevamento: spalliera

Tipo di potatura: cordone speronato

Densità di ceppi per ha: 4.250

Resa quintali di uva per ha: 79,10 q.li

Epoca di vendemmia: 7 Ottobre 2020

Andamento climatico: Primavera fresca e con piogge scarse. Estate non troppo calda con buone piogge. Settembre caldo e piovoso e inizio vendemmia asciutto. Buona disponibilità idrica e temperature non troppo elevate hanno favorito una lenta e completa maturazione del Nerello Mascalese.

Fermentazione: Pressatura diretta degli acini e fermentazione in bianco del mosto fiore

Temperatura di fermentazione: 16/18°C

Durata della fermentazione: 12 giorni

Fermentazione malolattica: non svolta

Affinamento: In vasca d’acciaio alla presenza delle fecce fini.

Gradazione alcolica: 12,5% Vol.

Dati analitici del vino: pH 3,20 – AT 7,70 g/l – ZR 0,9 g/ll – ET 22,4 g/l

Tefra